VW Project Trinity: in futuro l'abitacolo sarà tutto

VW Project Trinity: in futuro l'abitacolo sarà tutto
di

Oramai tutti i produttori di auto stanno puntando allo sviluppo di auto elettriche a guida parzialmente o interamente autonoma, e da questo punto di vista Volkswagen non fa assolutamente eccezione: Project Trinity incarna infatti un piano ambiziosissimo tramite il quale cambiare per sempre l'esperienza di viaggio.

Non molto tempo fa vi avevamo già parlato della centralità dell'abitacolo per le autovetture del futuro della casa tedesca, ma adesso quelli di Autocar rincarano la dose riportando ulteriori informazioni sul progetto. Innanzitutto, il modello che arriverà sul mercato tramite Project Trinity rappresenterà la prima vettura proprietaria di serie ad essere sviluppata "da dentro a fuori", e a dirlo è stato il boss del reparto vendite Volkswagen, Klaus Zellmer:

"...per la prima volta, stiamo sviluppando una macchina da dentro a fuori. Trinity proverà a fare tante cose nuove. Si tratta di architettura, e il nostro obiettivo è quello di definirla in base a cosa vogliamo inserire nell'auto per i nostri clienti. Noi parliamo di Trinity come di una macchina del tempo, poiché ci porterà nella guida autonoma donandoci del tempo libero mentre siamo nell'abitacolo. Trinity è una compagnia di vita: per il tempo libero, per la famiglia e così via."

Come avrete intuito, la guida autonoma è al centro di tutta la strategia. Ai passeggeri basterà quindi inserire la destinazione e godersi il viaggio facendo tutt'altro. In tal senso il brand di Wolfsburg sta intraprendendo un sentiero simile a quello già imboccato da Tesla, che con la Model S Plaid presentata ieri ha restituito un'idea chiarissima sulla gestione dell'abitacolo: l'intrattenimento diventa infatti sempre più importante, e con le performance computazionali di una PlayStation 5 tutto è possibile.

Per il momento Project Trinity non ha ancora una data di commercializzazione precisa, ma è sicuro che non arriverà sul mercato prima del 2026. In questo preciso istante in Volkswagen si lavora alacremente alla architettura SSP di prossima generazione, e da parte nostra non vediamo l'ora di poterne toccare con mano gli effetti.

Un altro progetto particolarmente ambizioso è quello di Apple, che a quanto pare non ha mai accantonato definitivamente l'idea di sviluppare un veicolo elettrico a guida autonoma. Adesso l'assunzione di un ex dirigente BMW e Canoo ha riacceso la discussione.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2