di

La Volkswagen ID.4 è appena arrivata sul mercato e, mentre i primissimi clienti hanno iniziato a godersela personalmente, cominciano anche a moltiplicarsi i test effettuati sul crossover elettrico tedesco.

Per il momento le recensioni della ID.4 pubblicate finora risultano piuttosto entusiastiche, e uno dei motivi è da ricercare nella facilità e nella piacevolezza di guida. Volkswagen dice di aver investito tantissimo nel telaio della EV, sia in termini meccanici sia per quanto riguarda la gestione elettronica della guida.

Grazie all'architettura MEB e alla trazione posteriore la ID.4 restituisce una grande sensazione di leggerezza nonostante la massa effettiva sia particolarmente elevata. Bjorn Nyland dell'omonimo canale YouTube ha voluto provare di persona la vettura organizzando un test sull'angolo di sterzata e, come potete notare voi stessi dal video in alto, la ID.4 riesce quasi ad eguagliare la piccolissima Volkswagen e-up! (9,7 metri) in tale ambito agguantando i 10,2 metri.

Nyland ha tirato poi in ballo anche la Tesla Model 3 Standard Range Plus (a trazione posteriore) portandola nel medesimo parcheggio, e la berlina californiana si è tenuta su un angolo di sterzata di 11,8 metri. Le linee divisorie dei posti auto ci aiutano a capire che la ID.4 può ruotare di 180 gradi nello spazio di tre vetture, mentre la Model 3 ne copre circa quattro.

A questo punto siamo curiosi di vedere come si comporti la Tesla Model Y in tal senso, ma per il momento ci dobbiamo "accontentare" di una interessantissima sfida sul quarto di miglio tra il crossover di Elon Musk e un esemplare di Lamborghini Urus: ce l'avrà fatta la macchina a emissioni zero a battere il super SUV di Sant'Agata Bolognese?

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2