di

La nuova Volkswagen ID.3 gode di una caratteristica intrinseca di tutte le vetture elettriche: l'erogazione istantanea della coppia. Dal punto di vista della potenza però non siamo dalle parti dei bolidi più sportivi, e si vede.

Il video in alto, caricato su YouTube dall'utente der_flamur, denota certamente una reattività molto buona da parte della hatchback tedesca, ma ovviamente non può competere con le altre sportive visibili nella clip, sia per accelerazione da velocità sostenuta sia che per velocità massima e dinamica.

Il brand di Wolfsburg ha già annunciato il debutto di una VW ID.4 GTX, che rappresenterà una variante sotto steroidi del SUV appena commercializzato. Siamo sicuri che in molti esulterebbero all'arrivo di una ID.3 più prestante, nonostante a livello tecnico le sue varianti più potenti non siano affatto male già adesso.

In alcuni casi la potenza può infatti superare i 200 cavalli, ma la velocità di punta è limitata elettronicamente a 160 km/h. L'accelerazione da 0 a 100 km/h è invece misurabile in 7,9 secondi, ma cambiare passo da 60 km/h o magari 100 km/h non sembra essere la sua specialità. In pista è impossibile non farci caso, soprattutto se si è circondati da bolidi come una BMW M o una Mercedes-AMG GT.

In attesa di sviluppi nel merito della quesitone, ci teniamo ad informarvi sul fatto che Volkswagen ha appena lanciato sul mercato una variante economica della EV compatta: nonostante il prezzo ridotto promette 350 km di autonomia e una buona dose di optional. L'obiettivo del brand pare essere quello di conquistare fette di mercato sempre maggiori, e in tal senso la Cina è un Paese particolarmente prelibato: la ID.3 arriverà anche lì, ma non sarà VW a produrla.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1