La VW ID.2 potrebbe essere un SUV compatto ed economico

La VW ID.2 potrebbe essere un SUV compatto ed economico
di

Da un paio di anni a questa parte Volkswagen (e quasi ogni altro produttore di auto) ha avviato un costosissimo processo di conversione della propria gamma di veicoli, che la porterà in pochi anni a commercializzare esclusivamente veicoli elettrici.

In questo senso si sta lavorando sulla gamma ID., che già adesso vanta un paio di modelli già sul mercato come la ID.3 e la ID.4 (in forte ripresa in Cina) e tanti altri modelli in fase di sviluppo più o meno avanzato. Tra questi ultimi ci sarebbe la Volkswagen ID.2, la quale è ancora avvolta interamente dal mistero.

Auto Express e Automotive News Europe stanno però provando a fare luce sulla questione, e nelle ultime ore hanno riportato il fatto che la ID.2 non sarebbe una hatchback compatta, bensì un piccolo SUV dal prezzo accessibile. La popolarità dei SUV e dei crossover è ai livelli massimi, e non ci stupirebbe una mossa del genere, soprattutto se prendiamo in considerazione la duttilità della piattaforma MEB, che servirà a lanciare tanti veicoli elettrici e compatti, anche a marchio Skoda e SEAT.

Per ora non sappiamo come e quando Volkswagen presenterà la ID.2, ma le voci di corridoio suggeriscono di non aspettarsi nulla prima del 2023. I due portali appena menzionati però non sono d'accordo tra loro su questo punto: Automotive News Europe ha parlato di un debutto per il 2027, mentre in Auto Express si sono mostrati più ottimisti puntando sul 2025.

Chiaramente bisogna ancora conoscere tutte le caratteristiche della macchina, a partire dal range e dalla potenza fino ad arrivare alle capacità di ricarica, alle dimensioni e al prezzo richiesto al consumatore. Per entrambe le riviste specializzate la ID.2 dovrebbe avere uno scalino d'ingresso di 19.000 euro.

Molto più vicina è invece la ID.5: il grintoso SUV a zero emissioni si è mostrato in una nuova galleria di immagini inerente la variante sportiva GTX, la quale promette una grande efficienza e buone prestazioni in accelerazione.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2