VW crede che 'l'inganno Voltswagen sia servito, nonostante le critiche

VW crede che 'l'inganno Voltswagen sia servito, nonostante le critiche
di

Alcuni giorni fa VW ha ufficializzato il rebranding del marchio tedesco per il territorio nordamericano sostituendo "Volkswagen" con "Voltswagen", salvo poi fare marcia indietro dopo poche ore nonostante avesse già aggiornato per intero il portale proprietario statunitense.

In seguito alla particolare operazione di marketing, molte testate di settore si sono sentite ingannate, in quanto sono state costrette a cancellare, modificare o riscrivere la situazione una volta appurato il doppio cambio di direzione.

Adesso sono emersi nuovi dettagli in merito alla questione, in quanto un articolo di Auto News ha rivelato che il 29 marzo scorso Volkswagen abbia pubblicato intenzionalmente e per circa un'ora un comunicato stampa non definitivo il quale sarebbe poi stato da ufficializzare il prossimo 29 aprile. In molti hanno preso queste informazioni come leak anticipatori, anche perché alcuni giornalisti hanno ricevuto contemporaneamente delle mail piuttosto chiare sul rebranding. Parte della stampa ha quindi preso come un raggiro l'intera vicenda, il cui autore è Johannes Leonardo, il leader dell'agenzia marketing Volkswagen.

Successivamente ai falsi "leak" i dirigenti della compagnia, incluso il portavoce Mark Gillies, hanno assicurato che i vari articoli fatti dalle varie testate di settore fossero assolutamente legittimi, e che non si è trattato del classico pesce d'aprile (anche perché il fatto è avvenuto il 29 marzo). E' totalmente comprensibile quindi la pubblicazione degli stessi, anche perché a pochi minuti di distanza dalla diffusione a macchia d'olio del cambiamento Scott Keogh, CEO di VW Group of America, ha confermato il tutto celebrando il cambio di nome.

Alla fine dei conti era soltanto un modo per attirare i riflettori del pubblico sull'impegno verso una massiccia elettrificazione della gamma di veicoli proprietari, della quale la VW ID.4 è l'ultimo esponente commercializzato in ordine cronologico. A proposito del SUV tedesco a zero emissioni, vogliamo rimandarvi ad un esilarante spot dove si prende in giro la Subaru Outback.

In ultimo invece ci teniamo a mostrarvi un interessantissimo test sull'angolo di sterzata della vettura elettrica, in quanto pare che in questo ambito batta ampiamente la Tesla Model 3 e sfiori le performance di un modello estremamente compatto come la Volkswagen e-up!

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3