Volvo Ride Pilot, la guida autonoma svedese che sfida Tesla è in arrivo

Volvo Ride Pilot, la guida autonoma svedese che sfida Tesla è in arrivo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Quando si parla di Guida Autonoma Cittadina, Tesla sembra essere un leader indiscusso, sarà del resto la prima società che la renderà accessibile a un vasto pubblico non appena termineranno i lavori sull'attuale Beta. Anche altre realtà però sono all'inseguimento del produttore californiano, pensiamo a Volvo soprattutto.

La società svedese ha annunciato di star lavorando a un progetto chiamato Ride Pilot, una funzionalità di Guida Autonoma che permetterà alle auto di nuova generazione di guidare in assoluta autonomia in autostrada, senza bisogno che il conducente faccia attenzione alla strada. Una tecnologia che sulla carta sembra anche più avanzata della Guida Autonoma di Tesla, che nella realtà non sarà altro che una Guida Autonoma di Livello 2 molto avanzata, con il conducente che dovrà sempre e comunque fare attenzione alla strada.

Volvo vuole dunque provare a superare Elon Musk e soci con una tecnologia al momento ancora in sviluppo, che debutterà con molta probabilità a bordo di un SUV elettrico di nuova generazione, il successore della famosa XC90 (che sarà ispirato al Volvo Concept Recharge). A oggi la compagnia sta svolgendo i test in Svezia, la tecnologia però debutterà in California come servizio in abbonamento; qualora il servizio prendesse piede, verrebbe poi portato nel resto del mondo.

Rispetto alla tecnologia Tesla, che funziona solo tramite 8 telecamere, quella Volvo si affida a un sensore LiDAR, 5 radar, 8 telecamere e 6 sensori a ultrasuoni, con Volvo che potrà migliorare costantemente il servizio con aggiornamenti OTA (per saperne di più: quanti aggiornamenti software rilascia Tesla?). Non sappiamo esattamente quando debutterà questa tecnologia, di certo il nuovo SUV Volvo dovrebbe essere presentato nel 2023.

Quanto è interessante?
2
Volvo Ride Pilot, la guida autonoma svedese che sfida Tesla è in arrivo