Volkswagen: vicino l'accordo per il caso Dieselgate?

di

Si avvicina la scadenza prefissata dal giudice federale per Volkswagen riguardo il caso Dieselgate, che qualche mese fa ha letteralmente dominato le prime pagine di tutti i principali quotidiani del mondo in quanto ha scosso profondamente il mercato automobilistico.

Il giudice distrettuale Charles Breyer, infatti, ha detto di voler conoscere i tempi della correzione e dei risarcimenti per i proprietari dei veicoli interessati dallo scandalo.
L'accordo raggiunto tra Volkswagen, il Governo degli Stati Uniti ed alcuni avvocati, secondo alcune fonti prevede il pagamento di 1 miliardo di Dollari per compensare i proprietari. Precedentemente era emersa una voce che voleva il colosso teutonico impegnato a dare una scelta agli utenti: riparare la propria Volkswagen oppure acquistarne una nuova, ma almeno al momento la persona interessata non ha confermato.
Sul piano ed il costo delle riparazioni, a quanto pare ancora non è arrivata alcuna conferma, ma se il piano è di spendere 1 miliardo di Dollari in totale, l'ammontare per ogni auto dovrebbe essere di circa 1.700 Dollari. Circa 325.000 automobili (più vecchie), richiedono riparazioni più estese, ecco perchè per questi sarà versata una somma maggiore rispetto a quelle automobili che hanno bisogno di una semplice correzione software.
L'analista Marc-Renee Tonn ha stimato che questo scandalo avrà un impatto finanziario diretto di 28,6 miliardi di Euro, e l'azienda dovrà adottare delle misure aggiuntive per preservare la fiducia dei consumatori (ad esempio, secondo molti sarà costretta ad abbassare i prezzi).

FONTE: ABCNews
Quanto è interessante?
1