Volkswagen stanzia 15 miliardi di Dollari per il caso Dieselgate

di

Volkswagen ha ufficializzato il piano di risarcimento per gli Stati Uniti, a seguito dello scandalo Dieselgate che ha portato il colosso teutonico sulle prime pagine di tutti i giornali a causa delle falsificazioni dei dati relativi alle emissioni.

La società tedesca, secondo quanto affermato dai giornali americani, New York Times in primis, avrebbe messo sul piatto ben 15 miliardi di Dollari di risarcimento. Di questa somma, poco più di 10 miliardi di Dollari saranno destinati al riacquisto delle auto per i 475 mila automobilisti interessati, e la parte restante sarà destinata proprio a questi ultimi sotto forma di risarcimento di denaro.
Agli utenti andranno dai 5.100 ai 10.000 Dollari a testa, in base al valore del veicolo prima dello scorso mese di Settembre, ovvero quando i vertici (poi dimessi) di Volkswagen ammisero lo scandalo. L'ufficialità dovrebbe arrivare nel giro di qualche giorno, mentre già oggi l'accordo dovrebbe essere sottoposto all'attenzione di un giudice federale della California che dovrà stabilire se si tratta di una somma congrua o meno.

Quanto è interessante?
1