Volkswagen potrebbe essere costretta a vendere alcuni brand di lusso

di

Continuano i guai in casa Volkswagen. Il caso Dieselgate, a quanto pare, potrebbe avere ripercussioni ben più gravi rispetto a quelle ipotizzate in precedenza, che non riguardano solo l'aspetto dell'immagine, ma anche quello economico.

Secondo Reuters, infatti, la casa automobilistica tedesca si sarebbe assicurata un prestito da circa 20 miliardi di Dollari per pagare le cause legali e compensare i consumatori interessati dal problema. Tuttavia, i problemi non finiscono qui, perchè per rimborsare il prestito, Volkswagen avrebbe confermato che sarebbe pronta a vendere alcuni brand più piccoli, tra cui Bentley, Lamborghini e Ducati.
Questi sono considerati gli investimenti meno importanti della casa automobilistica, in quanto si tratta di auto e moto realizzate in quantità limitata e che servono solo per un mercato specifico, ovvero quello di lusso. Un'altra alternativa potrebbe essere rappresentata dalla vendita di MAN, un fornitore di motori navali, generatori e componenti industriali pesanti. Il debito complessivo della casa tedesca potrebbe aggirarsi sui 78 miliardi di Dollari, quindi il prestito richiesto rappresenterebbe solo una piccola parte.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
1