La nuova Volkswagen Passat Variant, anche Plug-in Hybrid con 100 km di autonomia elettrica

La nuova Volkswagen Passat Variant, anche Plug-in Hybrid con 100 km di autonomia elettrica
di

In vista dell’IAA Mobility 2023, dove la vettura sarà mostrata al pubblico, ecco in anteprima mondiale la nuova Volkswagen Passat Variant.

Forte di oltre 30 milioni di esemplari venduti alle spalle, la Passat di nona generazione si presenta al pubblico con una nuova line-up di motori. In gamma abbiamo infatti due motori Plug-in Hybrid (eHybrid) da 150 kW/204 CV e 200 kW/272 CV che montano una nuova batteria da 19,7 kWh di capacità netta. Un tale energy pack promette circa 100 km di autonomia con una sola carica. Il mix di motore termico 1.5 TSI evo2 e motore elettrico promette un’autonomia totale di circa 1.000 km.

Per la prima volta la Passat sarà disponibile anche Mild Hybrid da 48 V (eTSI da 110 kW/150 CV), oltre a due varianti turbo benzina (assenti in Italia) e tre turbodiesel con potenze da 122 a 193 CV. Il cambio automatico DSG viene offerto di serie, le varianti da 195 kW e 142 kW saranno inoltre dotate anche di trazione integrale 4MOTION, le altre Passat invece sono a trazione anteriore.

All’interno, dove i designer hanno rivoluzionato l’abitacolo, a dominare l’esperienza c’è la piattaforma modulare di infotainment MIB4. All’esterno invece è stato maggiorato il passo (ora da 2.841 mm, +50 mm) e la lunghezza, che arriva a 4.917 mm (+144 mm). Nuova Passat può contare anche su nuovi fari a LED Matrix IQ.LIGHT con abbaglianti ad alte prestazioni, un coefficiente aerodinamico di appena 0,25 Cx e soprattutto un vano bagagli che tocca i 1.920 litri.

Volkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen PassatVolkswagen Passat