Volkswagen sarebbe al lavoro su due EV economiche: la ID.1 e la ID.2

Volkswagen sarebbe al lavoro su due EV economiche: la ID.1 e la ID.2
di

Volkswagen sarebbe in procinto di ampliare nettamente la propria gamma di auto elettriche attraverso la presentazione di due modelli piccoli ed economici ma comunque prestazionali, sia dal punto di vista dell'autonomia che da quello inerente la potenza.

E' chiaro che non dobbiamo aspettarci 500 chilometri per singola carica, in quanto il focus sarebbe prettamente inerente l'utilizzo cittadino, pertanto la casa automobilistica tedesca starebbe provando a incontrare i gusti degli automobilisti europei, i quali sono sempre in cerca di auto a emissioni zero, facili da parcheggiare e poco costose da mantenere e manutenere.

Il modello più compatto rimpiazzerebbe la Up! all'interno della gamma, stando a quanto riportato da una fonte anonima per Automotive News Europe, mentre il prodotto più "grande" andrebbe a posizionarsi di fianco alla attuale Polo, che in futuro potrebbe persino farsi da parte lasciando una via completamente libera.

Purtroppo nel momento nel quale scriviamo non abbiamo alcuna informazione ufficiale nel merito, ma dobbiamo ammettere che le voci di corridoio ci risultano piuttosto plausibili. E' chiaro che iniziare con una vettura elettrica molto piccola comporterebbe dei volumi produttivi impossibili da sostenere quando si parla di una tecnologia completamente nuova, che richiede linee produttive rivoltate come un calzino.

Ciò si tradurrebbe nel dover intraprendere lo stesso sentiero che Tesla sta tracciando proprio in questo momento, anche se con delle differenze sensibili: lanciare innanzitutto una berlina premium a volumi produttivi ridotti e buoni guadagni per esemplare, ampliare la gamma attraverso una berlina "di massa" più economica e dai volumi maggiori, e infine prepararsi all'assemblaggio di un modello entry level una volta sistemato ogni possibile inconveniente inerente la produzione su larga scala.

Tornando a noi, pare che la VW ID.2 sia ad uno stadio dello sviluppo più avanzato, in quanto la vettura arriverebbe sul mercato nel 2023 ad un prezzo di circa 20.000 euro. Per risparmiare il brand avrebbe scelto delle batterie al litio-ferro-fosfato: è una soluzione meno densa a livello energetico rispetto a quella agli ioni di litio, secondo quanto affermato da Automotive News Europe.

In attesa di saperne di più vogliamo condividere con voi i risultati di vendita della Volkswagen ID.3: a ottobre è l'auto elettrica più venduta in Europa per il merito di aver scalzato la Tesla Model 3. Nel caso in cui foste indecisi su quale delle due acquistare, ecco a voi una sfida all'ultimo punto tra due ottime macchine.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
3