di

I più grandi marchi automobilistici europei stanno investendo tantissimo denaro sullo sviluppo di nuove auto elettriche, ma non solo: gli investimenti riguardano anche le infrastrutture e colonnine di ricarica sempre più veloci e avanzate. Proprio Volkswagen sta lavorando una stazione "mobile", temporanea, che funziona come una sorta di powerbank.

Ad annunciare lo sviluppo del progetto Thomas Schmall, CEO di Volkswagen Group Components, che ha spiegato come la colonnina mobile sia facilmente trasportabile con un autocarro dotato di gru. Questa potrebbe servire zone in cui non arrivano cavi di grande portata o in cui non esistono colonnine fisse, che come sappiamo richiedono lavori e costi non indifferenti. Inoltre potrebbero alimentare aree in cui c'è un aumento del traffico solo in maniera stagionale, come una località sciistica o balneare, luoghi in cui l'installazione di colonnine standard sarebbe poco giustificata.

Il mega powerbank di Volkswagen è in grado di stoccare fino a 360 kWh di energia, utili a ricaricare fino a 15 auto elettriche (4 in contemporanea), e dovrebbe essere disponibile già dalla metà del 2019 - almeno a Wolfsburg, sede centrale di VW. La colonnina mobile monta all'interno le medesime batterie della piattaforma MEB utilizzata per le vetture ed è compatibile non solo con i mezzi del gruppo tedesco di ultima generazione, anche con scooter, biciclette elettriche e altri veicoli EV. Per ricaricare la colonnina invece basta anche una normale presa casalinga a corrente alternata.

Quanto è interessante?
4
VolkswagenVolkswagenVolkswagen