Volkswagen: in Germania la crisi del diesel non c'è

Volkswagen: in Germania la crisi del diesel non c'è
di

A differenza di quanto avviene nel resto d'Europa, in Germania la crisi del diesel per Volkswagen sembra non essere mai iniziata. La casa tedesca, infatti, ha appena chiuso un 2018 decisamente positivo per quanto riguarda i suoi veicoli alimentati da motori TDI.

Nel corso del 2018, infatti, le vendite di auto diesel in Germania per Volkswagen hanno rappresentato il 43% del totale registrando un evidente passo in avanti rispetto al 2017, quando tale percentuale era del 39%. Il risultato è ancora più positivo se si considerano le vendite agli automobilisti privati che sono passate dal 15% al 27% del totale di unità vendute di Volkswagen.

Il risultato ottenuto da Volkswagen in Germania è in netta contro-tendenza rispetto a quanto si registra in Europa, un mercato dove il diesel sta registrando un drastico calo di vendite a causa della concorrenza, sempre più forte, delle più economiche auto a benzina e dei modelli dotati di "carburanti alternativi". Nel passaggio dal 2017 al 2018, infatti, le vendite di auto diesel in Europa hanno fatto registrare un calo del -19%.

Il successo del diesel in Germania per Volkswagen è legato agli incentivi concessi per la rottamazione dei vecchi diesel, decisamente più inquinanti rispetto ai motori a gasolio di ultima generazione che, rispettando le stringenti normative in materia, riescono a ridurre le emissioni garantendo anche costi di gestione più contenuti per gli automobilisti.

Quanto è interessante?
3

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.