Volkswagen: "I motori tradizionali non moriranno presto, useremo gli e-fuel"

Volkswagen: 'I motori tradizionali non moriranno presto, useremo gli e-fuel'
di

Il Gruppo Volkswagen è sicuramente uno dei più attivi in campo elettrico, forse quello che più ha investito nelle nuove BEV (auto elettriche a batteria), nonostante questo i motori tradizionali a benzina e gasolio del polo tedesco non moriranno così presto come potrebbero pensare alcuni.

A dirlo è stato Matthias Rabe, capo tecnico di Volkswagen, che parlando con Autocar ha snocciolato una soluzione alternativa alla morte definitiva dei motori tradizionali. Volete sapere su cosa punta Rabe? E-fuel, ovvero quei carburanti che non derivano dal petrolio ma da fonti rinnovabili, a basso impatto ambientale.

"Arriveremo a usare gli e-fuel in massa. Se guardiamo all'industria dell'aviazione, gli e-fuel sono molto richiesti poiché gli aerei non diventeranno elettrici, altrimenti non riuscirebbero a superare l'oceano atlantico. Prendiamo in maniera molto seria gli obiettivi in materia di emissioni di CO2 e vogliamo essere un modello a riguardo, un esempio da seguire, questo però non significa che i motori a combustione dovranno sparire".

Ricordiamo che gli e-fuel sono in sviluppo già dal 2013, in "cantiere" c'è sia una e-benzina che un e-diesel, del resto Klaus Froehlich di BMW la pensa più o meno come il suo collega di VW, ovvero che i motori a combustione esisteranno per almeno altri 30 anni. Chissà cosa ne pensano le leggi UE in arrivo nei prossimi anni...

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
1