Il Volkswagen ID. Buzz sta arrivando: ecco le prime foto spia del furgoncino elettrico

Il Volkswagen ID. Buzz sta arrivando: ecco le prime foto spia del furgoncino elettrico
di

È atteso nel 2023 e per la prima volta un prototipo quasi privo di camuffamento è apparso per le strade. Parliamo del Volkswagen ID. Buzz, furgoncino elettrico che porterà avanti la saga Transporter. Le interessanti foto provengono dal profilo Twitter dell'utente Cole Marzen, a giudicare dall'immagine profilo un gran fan della VW.

Questa versione di produzione ricorda molto l'ID.Buzz Concept del 2017, pur non essendo una copia carbone. Vengono mantenute le proporzioni ma non le avvolgenti superfici tonde, sostituite da panelli più consoni ad un veicolo prodotto in massa. La posizione e la forma dei gruppi ottici anteriori è pressoché identica, muta il badge, ridimensionato e posizionato più alto. Inoltre viene adottata una striscia cromata che unisce i due fari, elemento già visto negli ultimi modelli Volkswagen.

Il paraurti presenta una griglia squadrata dalla forma convenzionale e dei fendinebbia tondi. Tuttavia, considerando la natura di prototipo e la scarsa qualità delle foto, potrebbero essere adesivi applicati per nascondere il design definitivo.

Dall'estremità dei fari anteriori parte una linea che divide orizzontalmente il mezzo, accompagnando con discrezione la linea di cintura. Questa scanalatura, ancora più evidente rispetto al concept, determinerà la divisione delle aree per la verniciatura bicolore.

La sconfitta delle forme morbide e convesse, che contraddistinguevano il concept, è evidente nel posteriore, dove Volkswagen ha optato per un approccio convenzionale. Gli angoli sono ancora più squadrati rispetto al resto della carrozzeria e un piccolo spoiler posto sopra il portellone dona un pizzico di aggressività al furgoncino.

Il Volkswagen ID. Buzz sarà svelato il prossimo anno, con vendite che inizieranno nel 2023. La casa di Wolfsburg in principio, prima della pandemia, aveva annunciato l'arrivo del modello nel 2022. Verosimilmente il mini van elettrico prenderà in prestito i propulsori del crossover ID.4, offrendo trazione posteriore con singolo motore o trazione integrale con due motori.

Quanto è interessante?
1