La gamma Volkswagen avrà meno varianti per massimizzare i profitti

La gamma Volkswagen avrà meno varianti per massimizzare i profitti
di

Dopo il caso dieselgate, il gruppo Volkswagen ha avviato una vera e propria rivoluzione basata sull'elettrico e su importanti investimenti per lo sviluppo di una gamma elettrificata in grado di coprire, a conti fatti, tutti i segmenti di mercato.

Per il futuro, Volkswagen punterà moltissimo sull'ottimizzazione, una strada necessaria per poter massimizzare i profitti e rendere sostenibili gli investimenti programmati per l'elettrico e l'ibrido nel lungo periodo.

La produttività degli impianti di Volkswagen dovrà crescere del 30% entro il 2025 e, nello stesso tempo, si dovrà registrare una drastica riduzione della complessità del portfolio del gruppo tedesco. Nei prossimi anni, la gamma di Volkswagen, e di tutti i brand che appartengono al gruppo, sarà più lineare e semplice, con un numero inferiore di varianti che si tradurrà, in breve tempo, in un incremento dei profitti.

Ad esempio, le motorizzazioni entry level verranno proposte esclusivamente con cambio manuale, mentre non sarà più disponibile l'opzione dell'automatico e della trazione integrale. A completare i piani di crescita futura c'è, inoltre, la volontà di espandere l'alleanza con Ford, che potrebbe tradursi in nuovi investimenti aggiuntivi sull'elettrico.

I prossimi anni saranno molto importanti per Volkswagen che, di fatto, ha iniziato un processo di trasformazione incentrato sull'ottimizzazione delle risorse come elemento fondamentale per la massimizzazione dei profitti.

FONTE: autonews
Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!