Volkswagen e-Golf, consegnato l'esemplare numero 100.000

Volkswagen e-Golf, consegnato l'esemplare numero 100.000
di

La e-Golf soltanto un esperimento pensato per le nicchie? Neanche per idea, presentata ben cinque anni fa, la seconda elettrica di Volkswagen è stato un discreto successo per vendite — tenendo conto del mercato di destinazione. Oggi ci arriva la notizia che è stata consegnata l'unità 100.000.

La numero 100.000 è un modello di colore bianco, realizzato dalla fabbrica di Vetro di Dresda. Prima della e-Golf era stato il turno della e-Up!, prima vera compatta elettrica.

Dove è andata davvero bene la e-Golf, sono cinque i mercati più importanti per l'auto elettrica di VW, quattro dei quali europei: Norvegia, Regno Unito, Olanda Germania e, quindi, Stati Uniti d'America. Nonostante l'annuncio della nuova e già attesissima Volkswagen I.D.3 (con alle spalle già diversi preordini), la e-Golf continua ad andare molto bene, tant'è che da gennaio ad ottobre 2019 di esemplari ne sono stati consegnati 27.900, con una crescita rispetto alle 24.800 unità del 2019.

In Italia la e-Golf è proposta in un unico allestimento a 32.290 euro.

Recentemente Volkswagen ha rivelato che produrre una I.D. 3 costa all'azienda circa il 40% in meno rispetto ad una e-Golf, per ovvie ragioni di economia di scala. Nel frattempo VW si è anche data un simpatico esperimento, montando il motore di una Golf elettrica su un bus Type 2 degli anni 70.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
1