Volkswagen - Dailmer: inchiesta in Europa per un presunto cartello

di

Secondo quanto riferito da Reuters, gli ufficiali di Berlino di Volkswagen e Dailmer sarebbero stati oggetto di una perquisizione, nella giornata di ieri, nell'ambito di un'indagine aperta dall'Unione Europea per un presunto cartello tra i produttori.

I commissari del Vecchio Continente, infatti, sostengono che per diversi decenni le due compagnie avrebbero concordato in gran segreto sui prezzi delle tecnologie, mettendo su, di fatto, un cartello, illegale a livello di mercato.

Volkswagen in una nota ha affermato che gli investigatori hanno esaminato anche i documenti a Wolsfburg e presso la sede di Audi a Ingolstadt.

Venerdì scorso, invece, i tecnici inviati dall’Unione Europea avevano perquisito gli uffici direzionali di BMW.

La questione sarà seguita con particolare meticolosità da parte degli organismi sovrannazionali, dal momento che si tratta di due giganti del settore automobilistico. Un eventuale cartello, potrebbe portare a multe salatissime per entrambe le compagnie.

Quanto è interessante?
5