Volkswagen ha bisogno di 300 GWh di batterie per le sue auto elettriche

Volkswagen ha bisogno di 300 GWh di batterie per le sue auto elettriche
di

Volkswagen da qualche anno ha cominciato a investire somme spropositate per raggiungere gli obiettivi che si è prefissa. La casa tedesca ha intenzione di dominare il settore delle auto elettriche, per cui tanti nuovi modelli e centinaia di migliaia di esemplari VW potrebbero in pochi mesi arrivare sulle nostre strade.

Il nuovo piano, denominato Strategy Accelerate, prevede il raggiungimento del 70 percento di market share EV in Europa entro il 2030, mentre per Cina e Stati Uniti il traguardo è stato fissato al 50 percento. Adesso è stato stimato che se la compagnia di Wolfsburg dovesse effettivamente centrare l'obiettivo, dovrebbe produrre pacchi batterie per ben 300 Gigawattora all'anno in meno di un decenno. A riportarlo è l'agenzia Reuters.

Già entro il 2025 Volkswagen si aspetta di arrivare a quota 150 Gigawattora annui, per cui i fornitori quali LG Chem, Samsung SDI, SK Innovation e CATL dovranno fare di tutto per tenere i volumi al massimo e contemporaneamente espandere le infrastrutture interne. Difatti il fenomeno non riguarda soltanto Volkswagen, poiché quasi ogni produttore di auto a batteria è in crescita sostenuta.

Il prossimo 15 marzo oltretutto si terrà il Volkswagen Power Day, tramite il quale il CEO del brand Herbert Heiss esporrà tanti annunci soprattutto sulle strategie inerenti l'infrastruttura di ricarica che, lo sappiamo, deve seguire se non anticipare le scelte dei consumatori evitando problematiche e sovraffollamenti delle colonnine.

Tra le altre cose le azioni VW paiono avere un incremento costante, che negli ultimi giorni si è tradotto nel valore più alto mai raggiunto negli ultimi sei anni. La fiducia degli investitori è quindi palese, e scommette in un successo del marchio nel campo della mobilità elettrica.

Un altro elemento da sottolineare riguarda il recente accordo con Microsoft per una rapida progressione nella guida autonoma: il colosso tecnologico di Redmond metterà a disposizione la sua infrastruttura cloud. Insomma, se in Europa c'è una casa automobilistica che sembra essere più avanti di altre nello slancio verso il futuro quella è proprio Volkswagen ma, come gli ultimi anni ci hanno dimostrato, non è mai detta l'ultima parola.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2