di

Il 2019 è stato un anno chiave per Opel, che ha lanciato sul mercato la sesta generazione di Opel Corsa. La grande novità di questa iterazione è rappresentata da una variante 100% elettrica, la nuova Corsa-E, che è stata appena recensita da Autogefühl - trovate il video in pagina.

Rispetto alle sorelle tradizionali, la Corsa-E è arrivata effettivamente in ritardo, solo a inizio 2020. Ora che il mercato è praticamente fermo a causa dell'emergenza del Coronavirus, possiamo informarci meglio su come si comporta la nuova Corsa-E e capire - se una volta finiti i blocchi governativi - sarà una buona mossa acquistarla presso la concessionaria Opel più vicina. Ebbene, per chi conosce la nuova Peugeot e-208 le differenze non saranno clamorose: il Gruppo PSA ha infatti utilizzato la medesima piattaforma e l'identico motore elettrico per la Corsa-E.

Parliamo di un propulsore da 134 CV e un pacco batteria da 50 kWh - che promette un'autonomia di 330 km con una singola carica. Ciò che cambia è il design esterno e interno: se la Peugeot è più futuristica, la Corsa-E più tradizionalista, in grado di conquistare un pubblico meno propenso al cambiamento spinto. Un'ottima vettura cittadina che però costa praticamente il doppio rispetto alla variante a benzina, con il gioco che può valere la candela soltanto qualora abbiate degli ingenti incentivi regionali in aggiunta a quelli statali, altrimenti tocca valutare bene... La video recensione è in ogni caso davvero dettagliata (dura quasi un'ora), al suo interno trovate tutto ciò che desiderate sapere.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1