di

Da un paio di anni a questa parte lo YouTuber JJRicks Studios ci ha aggiornati sul funzionamento dei taxi Waymo senza conducente attraverso una serie di contenuti video piuttosto interessanti, realizzati per lo più presso la località di Chandler, in Arizona.

Quasi sempre JJRicks Studios si è soffermato non solo sulle capacità di questa nuova tecnologia, che nel prossimo futuro potrebbe rivoluzionare il trasporto privato su gomma, ma anche sulle feature di sicurezza e sui vari miglioramenti tecnici apportati nel tempo.

I taxi Waymo si muovono attraverso un computer denominato "Waymo Driver", e non richiedono affatto l'intervento umano. Allo stato attuale delle cose però, salire a bordo di un veicolo simile e lasciarsi trasportare in giro per la città rappresenta quasi un'avventura: il video in alto palesa una chiara inefficacia nel riconoscimento dei lavori stradali in corso, che ha portato a una serie di errori di manovra.

La parte bizzarra inizia al minuto 12:30 circa, quando il veicolo decide di ruotare totalmente il volante a destra e di restare impalato nei pressi di un incrocio. Dietro di esso un automobilista ha esternato tutta la sua confusione, ma non c'è stato verso di farlo ripartire in autonomia. Ad un certo punto l'assistenza sul campo aveva deciso di prendere in mano la situazione, ma improvvisamente la vettura afferra il toro per le corna e svolta come nulla fosse.

Purtroppo è stata una breve illusione, perché dopo pochi metri il veicolo ha nuovamente interrotto la sua corsa tra un cono e l'altro, incapace di continuare in modo regolare. Da parte nostra vi consigliamo di visionare per intero la clip in alto: più avanti ci sono altri comportamenti alquanto divertenti.

In chiusura ci teniamo a precisare che non stiamo affatto mettendo in discussione l'utilità o l'efficacia della guida autonoma, ma è doveroso palesare l'attuale stato della tecnologia, che in alcuni frangenti gestisce la guida meglio di come saprebbe fare una persona in carne ed ossa. Al contempo però manca della duttilità e della flessibilità alle quali ogni automobilista può fare ricorso.

Non è un caso infatti se Tesla ha dovuto rimandare più volte il debutto ufficiale della sua Guida Autonoma Completa in versione definitiva, anche se oramai dovrebbe mancare pochissimo al rilascio: si parla addirittura di settimane, e non mesi. In ultimo, giusto per restare in tema, vi consigliamo dare un'occhiata al recente botta e risposta tra Tesla e Waymo: ecco come Elom Musk ha risposto alle critiche di Jonh Krajcik.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1