di

Se seguite con attenzione le nostre pagine ricordate probabilmente la moto elettrica Verge TS vista dal vivo a EICMA 2019, subito diventata iconica per via dell’assenza del mozzo posteriore. Nel corso dell’ultimo anno l’azienda che l’ha prodotta ha continuato a svilupparla ed eccola adesso alle prese con una prova di handling a bassa velocità.

La Verge TS arriva dalla Finlandia ed è in grado di rinunciare al mozzo centrale posteriore grazie all’innesto di un potente motore elettrico circolare. Una soluzione che le permette di ridurre l’attrito, oltre che di avere un design particolare e unico. Meno attrito significa, su carta, una coppia istantanea di 1.000 Nm (a dir poco fuori di testa), mentre il motore eroga una potenza nominale di 80 kW/109 CV.

Questa moto elettrica raggiunge i 180 km/h senza alcun problema, con uno scatto da 0 a 100 km/h possibile in meno di 4 secondi. Ma quanta autonomia è in grado di offrire una bestia simile? L’accumulatore è installato al posto del classico serbatoio e promette un range che va da 200 a 300 km, a seconda di come si guida la moto, 300 km in ambito urbano, 200 in autostrada; comunque un’autonomia comoda anche per i lunghi viaggi, a patto di poter ricaricare lungo il percorso. Per vederla in azione non dovete fare altro che mandare il video presente in pagina in Play.

Speriamo di poter vedere nuovi modelli accattivanti con la nuova edizione di EICMA 2021, dopo il salto del 2020 causa Coronavirus.

Quanto è interessante?
1