In vendita una rarissima Ascari Ecosse: anima BMW e peso piuma

In vendita una rarissima Ascari Ecosse: anima BMW e peso piuma
di

Alberto Ascari è stato uno dei più grandi piloti della storia dell'automobilismo, nonché il primo a vincere il campionato del mondo piloti in Formula 1 per due anni consecutivi. Le sue gesta hanno ispirato Klaas Zwart, fondatore della Ascari Cars a Banbury, Inghilterra.

Con molta fantasia "Ascari" era ufficialmente acronimo di Anglo Scottish CAR Industries. Prima della chiusura nel 2010 il piccolo costruttore ha realizzato svariate sportive degne di nota, una di queste è ora in vendita: una Ascari Ecosse del 1997. L'esemplare sarebbe dovuto essere battuto all'asta di Parigi curata da RM Sotheby's, svoltasi in questo mese, tuttavia risulta ancora disponibile.

La filosofia dietro a questa sportiva è paragonabile a quella delle Lotus o, meglio ancora, delle Noble. Non è un caso che il progetto sia firmato da Lee Noble, fondatore di Noble Automotive. L'esplosività della Ecosse deriva dal V8 di origine BMW, elaborato da Hartge, unito ad un peso piuma, soltanto 1.250 chilogrammi. L'unità da 4,4 litri montata centralmente è capace di erogare 300 CV che vengono scaricati a terra da un cambio manuale a cinque marce. A meno che non si tratti di questo esemplare... dotato di un cambio manuale a sei rapporti più performante dell'originale.

Se siete amanti delle sportive inglesi prodotte in quantità limitata non storcerete il naso notando comandi del climatizzatore, maniglie interne e interruttori dei finestrini provenienti da Ford degli anni '90. Il lusso è altrove, la Ecosse è per chi vuole provare il brivido della guida pura, con una cavalleria e un peso perfetti per divertirsi tra le colline inglesi o in circuito. Per portarvi a casa questa Ascari Ecosse, uno dei diciotto esemplari prodotti, occorrerà sborsare 165.000 euro e viaggiare fino ai Paesi Bassi per prelevarla.

Se amate le inglesi più classiche vi consigliamo di dare un'occhiata a questa Lotus 19, appartenuta a Jim Clark, Graham Hill e Stirling Moss. La casa fondata da Colin Chapman prima della rivoluzione elettrica farà uscire un'ultima Lotus tradizionale: la Type 131. (immagini ©2021 Courtesy of RM Sotheby's)

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
2
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto