A che velocità caricano gli EV? I dati reali dalla Jeep Avenger alla Tesla Model 3 2024

A che velocità caricano gli EV? I dati reali dalla Jeep Avenger alla Tesla Model 3 2024
di

Quando si parla di auto elettriche, due elementi in particolare possono determinare il successo o il flop di un determinato modello: l’autonomia e la potenza di ricarica reali che si possono ottenere durante l’utilizzo (non parliamo di dati da laboratorio). Ebbene oggi vogliamo vedere a che velocità ricaricano davvero alcuni famosi EV.

Vi diamo subito uno spoiler che non vi piacerà: per avere potenze di ricarica davvero alte nel mondo reale bisogna mettere mano al portafogli e puntare su vetture di fascia medio-alta e altissima. Tuttavia la mega EV League di Autocar contiene anche modelli elettrici che tutti potremmo comprare, come la sempre più famosa Jeep Avenger EV, l’elettrica più venduta in Italia a gennaio 2024.

Sulla carta, la Jeep Avenger elettrica può ricaricare fino a un massimo di 100 kW in DC, i colleghi di Autocar però hanno dimostrato - come spesso accade - che i 100 kW (103 kW di picco) si toccano solo nel primo 10% di carica, poi si scende a 84 kW, 72 kW attorno al 50%, poi 49 kW e infine 17 kW per completare la carica. Non è l’auto che è difettosa ma è una gestione di ricarica comune a tutto il mercato, fondamentale per non danneggiare la batteria. Il risultato, dunque, è una potenza media di 67 kW durante tutta la ricarica.

Risultati simili si ottengono con la Abarth 500e, il cui picco di 85-86 kW si tocca entro il 30%, poi si scende a 67-40-13 kW. La potenza media è di 61 kW, non male per un EV con batteria da 37,3 kWh. Passando alla Renault Mégane E-Tech EV60 Techno che abbiamo guidato più volte negli ultimi anni (la Renault Mégane E-Tech dopo 3.200 km) si toccano i 126 kW nella prima fase e poi scende a 98-72-54-33 kW, per una potenza media di 75 kW.

La Tesla Model 3 RWD 2023, dunque non il modello Highland 2024 lanciato alla fine dello scorso anno, carica a 127-126 kW fino al 30%, poi scende a 89-59-37 kW, una prestazione ottimale che permette di ricaricare in media a 89 kW. Questa stessa media è stata ottenuta dalla Toyota bZ4X AWD Motion, capace di ricaricare fino a 147 kW entro il 30% per poi scendere a 92-53-9 kW.

Prestazioni leggermente superiori per la nuova BMW iX1 xDrive30, con 96 kW di media e 125 kW di picco nelle prime fasi di ricarica. Risultato simile alla Smart #1, che ha ottenuto una potenza media di 97 kW. Con la nuova BYD Seal Design RWD invece si superano i 100 kW di media: il picco è stato 135 kW, mentre la media si è fermata a 102 kW. Positiva anche la prova della Volvo C40 Recharge, con 104 kW di media e 134 kW di picco.

La MG4 Long Range SE di MG Motor ha invece raggiunto una quota media di 109 kW e 139 kW di picco. Ottima sorpresa la Volkswagen ID. Buzz, capace di raggiungere un picco di 185 kW con una media di 114 kW. Arriviamo così alla nuova Tesla Model 3 2024 in versione Long Range, questa volta sì la variante Highland: la vettura può toccare i 219 kW di picco (almeno nei test Autocar è stato così, sulla carta può arrivare a 250 kW) e mantenere una potenza media di 117 kW.

Ottima prestazione anche quella della Hyundai IONIQ 5 RWD 77 kWh, che ha toccato i 152 kW di picco e tenuto una media di 121 kW. Stranamente, la coreana parte più lentamente per poi alzare la potenza fra il 30% e il 70%. La Polestar 2 Long Range Single Motor MY24 provata di recente ha toccato i 192 kW di picco con 124 kW di media. Da questo momento in poi le potenze iniziano a farsi davvero brutali, andiamo infatti a parlare di vetture di altissima fascia come la Tesla Model S Plaid: la berlina super potente tocca i 254 kW di picco e i 151 kW di media.

La Kia EV6 GT e la Hyundai IONIQ 6 RWD Ultimate invece rappresentano il giusto compromesso fra prezzo e prestazioni grazie alla loro architettura a 800 V: la prima ha ottenuto 169 kW di media, la seconda 180 kW. Ottime prestazioni anche per la nuova Kia EV9 GT-Line S guidata al debutto: 170 kW di media.

Arriviamo così alla vettura che carica più velocemente in assoluto, almeno a febbraio 2024 in Europa: la Porsche Taycan GTS Sport Turismo ha toccato i 263 kW di picco e ha tenuto una media di 198 kW, davvero eccezionale anche se bisogna sborsare 97.910 euro di partenza (con pochi optional si superano tranquillamente i 120.000).

Porsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross TurismoPorsche Taycan Cross Turismo