I veicoli a emissioni zero ci faranno perdere migliaia di posti di lavoro, lo dice Daimler

I veicoli a emissioni zero ci faranno perdere migliaia di posti di lavoro, lo dice Daimler
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da qualche anno a questa parte si è messa in moto una transizione senza precedenti nel mondo automotive. I produttori stanno gradualmente abbandonando i motori a combustione interna per sostituirli con le unità elettriche alimentate da grossi pacchi batteria.

Secondo Martin Daum, presidente del colosso Daimler il quale gestisce anche Mercedes-Benz, il processo avrà anche dei grossi lati negativi, rappresentati dalla perdita di migliaia di posti di lavoro presso le linee produttive proprietarie entro il 2033. La riduzione del personale dovrebbe essere applicata tramite decisioni volontarie e pensionamenti.

Daum crede che "questa rivoluzione non accade in una notte, piuttosto è un'evoluzione." Le auto elettriche è risaputo dispongano di molte meno componenti rispetto ai complessi motori termici, pertanto parecchie mansioni oggi indispensabili diventeranno del tutto inutili nel prossimo futuro. Quando, durante un'intervista, è stato chiesto il parere di Daum circa le conseguenze sugli impianti causate dai target dell'Unione Europea in merito alla riduzione delle emissioni di CO2, la risposta è stata secca.

"Questa però non è una catastrofe. Possiamo usare le variazioni demografiche e gli accordi volontari. Non ci saranno licenziamenti forzati." Con questa affermazione Daum ha voluto tranquillizzare i dipendenti Mercedes-Benz impiegati in tutto il mondo.

E' chiaro che contemporaneamente si apriranno nuove opportunità nel campo della ricerca sulle batterie e sui motori elettrici, sulle fuel cell a idrogeno e nello sviluppo di veicoli completamente nuovi. Per non parlare delle nuove frontiere dell'automazione e della guida autonoma, nonché dei sistemi wireless, cloud e quant'altro. Soffermarsi sugli eventuali licenziamenti su larga scala è certamente doveroso, ma estrapolare questo fatto da un contesto molto più ampio rischia di non farci comprendere appieno la situazione.

Ad ogni modo, Mercedes-Benz sta per proporre un'ampia gamma di autovetture elettriche alquanto interessanti. Nei prossimi mesi assisteremo alla commercializzazione della lussuosa EQS (sia coupé che SUV), della versatile EQC, della confortevole EQA e di tanti altri modelli a zero emissioni.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
2