Vector M12: l'americana col cuore Lamborghini finirà presto all'asta

Vector M12: l'americana col cuore Lamborghini finirà presto all'asta
di

A breve andrà all'asta una delle supercar più originali e rare degli anni '90, la Vector M12. Tra il 1995 e il 1999 dallo stabilimento di Green Cove Springs, Florida, ne uscirono 14 esemplari. La M12 in vendita sarà protagonista dell'asta di Scottsdale organizzata da Barrett-Jackson.

Si tratta della dodicesima M12 costruita, la seconda delle quattro assemblate durante l'ultimo anno di produzione. Il contrasto tra il nero della carrozzeria e la pelle rossa degli interni fu una scelta del Principe del Brunei, primo proprietario in assoluto. Sotto al cofano la Vector M12 monta lo stesso V12 da 5,7 della leggendaria Lamborghini Diablo, abbinato ad un cambio manuale a cinque marce. Il poderoso propulsore emiliano era capace di erogare 500 CV di potenza massima e 576 Nm di coppia. Quando la M12 fu progettata l'azienda indonesiana Megatech possedeva sia Vector Aeromotive Corporation che Lamborghini Automobili, così è spiegato l'impiego del V12.

La supercar americana poteva scattare da 0 a 60 miglia (0-96 chilometri orari) in 4,5 secondi ed aveva una velocità massima di 306 km/h. Nonostante le buone prestazioni la testata Autoweek Magazine le affibbiò il premio di peggiore auto mai testata. Tornando all'esemplare in vendita, nel 2019 è stato effettuato un tagliando completo del motore e gli interni sono stati ridisegnati per renderli più spaziosi e rifoderati “in uno stile da moderna supercar italiana”.

L'asta di Scottsdale, in cui la Vector M12 sarà battuta, è prevista per il 20-27 marzo 2021. È doveroso concludere questa notizia ricordando Gerald "Jerry" Wiegert, fondatore della Vector scomparso nello scorso gennaio. (foto: Barrett-Jackson)

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto