di

La Volkswagen ID.3 è di certo una delle auto che più ha suscitato curiosità in questo 2020. Arrivata sul nostro mercato da poche settimane, la 100% elettrica tedesca è ormai finita in pasto alla stampa (noi l’abbiamo provata proprio qualche giorno fa) e ai primi clienti, inoltre anche il nostro amico Matteo Valenza l’ha testata.

Nel suo ultimo video affronta nello specifico un tema in particolare, alquanto spinoso: l’autonomia, a dir poco fondamentale in ambito elettrico. Matteo, come forse già saprete se lo seguite su YouTube, possiede da oltre un anno una Tesla Model 3 Performance, dunque sa benissimo quanto consuma la sua vettura e capisce al volo se le auto della concorrenza hanno un’efficienza maggiore o inferiore rispetto alla sua Model 3 2019. Inoltre basta confrontare i dati rilasciati dai produttori con quelli ottenuti nel mondo reale, per avere un’idea piuttosto precisa della reale efficienza di una BEV.

Ebbene guardando il video fino alla fine si scopre come Matteo sia rimasto purtroppo deluso dalle promesse (non mantenute) di Volkswagen. La ID.3 sembra consumare un po’ più del previsto, e la speranza è che il produttore tedesco possa migliorare la situazione con qualche aggiornamento software nel prossimo futuro. In 3 ore e 19 minuti di viaggio, su circuito misto e una velocità media di 53 km/h, la ID.3 ha consumato 19,3 kWh/100 km, percorrendo in totale 176 km e tornando a casa con il 17% di batteria. Ricordiamo che la ID.3 con batteria da 58 kWh dovrebbe fare, secondo lo standard WLTP, 426 km con una singola carica.

Quanto è interessante?
1