di

A oggi per ricaricare una Tesla Model 3 bisogna assolutamente affidarsi alla rete elettrica domestica oppure fermarsi a un Supercharger di Elon Musk, l’uomo che vedete nel video presente in pagina invece ha ben pensato di sfruttare il sole.

L’energia solare nel mondo automotive sta prendendo sempre più piede, abbiamo già visto esperimenti come la Lightyear One (dalla stessa azienda che ha provato a installare pannelli solari proprio sulla Model 3 di Tesla) ma soprattutto la tedesca Sono Sion, prima elettrica a energia solare a esser prodotta in serie e commercializzata sul serio. Cosa bisognerebbe fare invece per alimentare con il sole una Tesla Model 3? Beh sicuramente affidarsi all’ingegno e a un po’ di artigianato.

Il canale The Tech of Tech ha riempito il tetto di una Model 3 di pannelli solari portatili, da 120 W l’uno, connessi insieme a una piccola power station da 2 kW - che collegata alla vettura è in grado di alimentarla con la sola energia solare. Certo chi conosce potenze e tempi di ricarica sa che con 2 kW una Tesla Model 3 non va molto lontano, lo stesso autore del video sconsiglia di affidarsi a una soluzione simile, che fra l’altro non è permanente e va montata/smontata ogni qualvolta la si vuole utilizzare.

C’è però un “ma”: e se ci trovassimo in una situazione di emergenza? Con qualche ora di sole potremmo sicuramente ricaricare qualche km per raggiungere magari la nostra abitazione o il SuC più vicino, anche perché fare un refill di energia elettrica non è semplice come portare un bidone di benzina. È di certo una soluzione macchinosa e vi occupa buona parte del bagagliaio, ma chissà... potrebbe rivelarsi davvero utile in alcune situazioni estreme.

Quanto è interessante?
1