L'Unione Europea ha dato l'ok definitivo al taglio del 37,5% di CO2 auto

L'Unione Europea ha dato l'ok definitivo al taglio del 37,5% di CO2 auto
di

L'Unione Europea approva definitivamente il goal di ridurre le emissioni da CO2 delle auto del 37,5% entro il 2030. Il piano scatta a partire dal prossimo anno, e già nel 2025 ci dovrà essere una riduzione del 15%.

Luce verde dell'UE, sì al taglio massiccio alle emissioni di CO2 prodotte dalle automobili. Nel 2030 dovranno essere ridotte del 37,5%, un obiettivo non scontato e molto ambizioso, che dovrà passare per un risultato intermedio di -15% fissato per il 2025.

Furgoni e pulmini devono scendere invece al 31%, anche in questo caso c'è un traguardo intermedio del 15% per il 2025.

"Un altro passo in avanti per raggiungere gli obbiettivi in materia di clima e garantendo che i costruttori di automobili contribuiscano agli sforzi di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra", ha commentato con tono trionfale il Consiglio.

La proposta è stata presentata nel 2017 dalla Commissione, poi la risposta del Parlamento europeo il 3 ottobre, e quindi l'approvazione della posizione comune del Consiglio lo scorso 9 ottobre. Oggi l'approvazione definitiva.

Risposta positiva anche dal Governo italiano: "Oggi è una giornata importante —ha detto il Ministro Sergio Costa— nel percorso intrapreso con convinzione, dal nostro Paese e dall'Europa, di lotta ai cambiamenti climatici: l'Unione ha infatti detto sì, in via definitiva, alle nuove norme sulle emissioni di biossido di carbonio per le auto e i veicoli commerciali leggeri, e siamo soddisfatti del contributo fondamentale dato dall'Italia, che si è impegnata fortemente affinché venissero messi nero su bianco obiettivi più ambiziosi. Siamo felici di esserci riusciti".

I nuovi limiti approvati a Marzo dall'UE. Nell'immagine in apertura l'inquinamento di Pechino.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
3