INFORMAZIONI SCHEDA
di

Supercar Blondie porta davanti ai nostri occhi una vettura unica, in tutti i sensi. Si tratta della Bugatti Vision Gran Turismo, nata dalla collaborazione del marchio automobilistico francese con Sony Playstation e Gran Turismo, nota serie videoludica ad opera di Polyphony Digita.

La nota youtuber e appassionata di motori ha intervistato per l'occasione il Direttore del Design in Bugatti, Achim Anscheidt, il quale ha rivelato interessanti dettagli riguardanti il bolide. La Vision GT è venuta alla luce nel corso del 2015, cioè un anno prima della Chiron, e ne anticipava buona parte delle caratteristiche.

Infatti fu la prima auto a montare il motore W16 da 8,0 litri a quattro turbo e capace di sprigionare 1500 cavalli, riproposto poi nell'ultima creazione di Bugatti, e la prima a presentare tante forme estetiche poi riprese in futuro, compresa la "C" disegnata dalle portiere. La Vision GT, a differenza della Chiron Longtail, è realizzata completamente in funzione delle curve e delle gare al contrario della seconda, progettata invece per la velocità massima (battuto di recente il record assoluto).

Per ottenere velocità in sterzata incredibili è stato montato un gigantesco e particolare alettone posteriore, il quale aumenta enormemente la deportanza. Ma non è l'unico elemento a far ciò, infatti la carrozzeria è piena di flap, spoiler, diffusori e linee utili ad migliorare il carico aerodinamico, per un'aderenza tremenda, come esposto da Frank Heyl, Vice-Direttore del Design.

Come appena affermato, si tratta di un veicolo pensato per le gare. Lo testimoniano la presenza di maniglie per rimuovere completamente le porte in caso di incidente, oppure le leve sul tetto utili allo stesso scopo. Come non citare poi il fantastico volante sportivo o il display per la segnalazione di oggetti fisici in prossimità della macchina.

Ma adesso vi lasciamo alle esaustive riprese le quali, verso la fine, catturano alla perfezione il tuonante rombo della vettura.

Quanto è interessante?
3