Una collaborazione tra Italdesign, Airbus e Audi immagina l'auto-elicottero del futuro

di

Quando si parla di prototipi non c'è limite all'immaginazione, ma questa volta Italdesign, Airbus e Audi si sono spinti verso i confini più remoti della fantasia umana. Ecco Pop.Up, l'ibrido tra macchina ed elicottero. Più o meno.

A quanto pare smettere di sognare che un giorno l'umanità possa spostarsi a bordo di macchine volanti è troppo difficile. Devono pensarla sicuramente così Italdesign, Airbus e Audi, che al Motor Show di Ginevra hanno svelato al pubblico il frutto della loro ultima collaborazione. Si tratta di un veicolo molto bizzarro e parecchio inusuale, già a partire dal nome: Pop.Up.

Pop.Up è una sorta di ibrido tra una comune vettura ed un elicottero, o forse è meglio considerarlo come ciò che Italdesign, Airbus e Audi ritengono sia un ibrido tra un auto ed un elicottero. Questo veicolo è equipaggiato con delle ruote con cui potersi spostare normalmente, ma è progettato per decollare tramite l'impiego di appositi droni.

Il peso del veicolo è stato opportunamente ridotto all'osso prototipo dopo prototipo, ed è equipaggiato con un imponente computer di bordo curvo da ben 49 pollici: i comandi verranno impartiti all'auto tramite touch, ma l'abitacolo è stato pensato per l'interazione uomo-macchina attraverso il riconoscimento del volto, della voce e con l'eye-tracking.

Se vi state già chiedendo quando una cosa simile entrerà in produzione, possiamo già darvi la risposta: tra moltissimo tempo. Al momento queste idee sono troppo futuristiche per essere commercializzate, e per quanto l'attuale tecnologia potrebbe magari sostenere la loro realizzazione, la fetta di utenza interessata a queste soluzioni è troppo piccola per giustificare l'entrata in commercio.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2
Una collaborazione tra Italdesign, Airbus e Audi immagina l'auto-elicottero del futuro