Una Bmw X5 nel deserto, su una replica 1:1 del tracciato di Monza, il video

di

Il circuito di Monza è probabilmente uno dei più caratteristici e iconici del mondo, per via delle sue curve insidiose e i rettilinei infiniti su cui aprire il gas. Per la nuova BMW X5 però l'asfalto non è abbastanza, motivo per cui il tracciato è stato ricreato nel deserto.

Un'opera d'arte e polvere in scala 1:1, una replica perfetta del tracciato ricostruita nel deserto del Sahara a Merzouga, in Morocco. Per la sua costruzione ci sono voluti poco più di 9 giorni, passati sotto le sferzate del vento e le tempeste di sabbia, e oltre 50 persone fra ingegneri, geometri, tecnici, operai e piloti, che hanno gestito sapientemente 4 bulldozer, altrettanti camion e 2 livellatrici.

Al termine della costruzione, i metri cubi di terra rimossi e spostati sono stati più di 3.500. Il risultato però è alquanto impressionante: un tracciato 1:1 da 5.793 metri completo di tutto, comprese le mitiche curve di Lesmo, Ascari e la Parabolica, al servizio di una nuova BMW X5 armata del pacchetto xOffroad - scortata lungo tutto il tracciato da una BMW R 1250 GS.

Ricordiamo che la nuova X5 integra di serie il Dynamic Damper Control con le sospensioni Adaptive M Professional e l'Integral Active Steering come optional. Inoltre l'allestimento xOffroad permette quattro modalità di guida fuoristrada, ovvero xSand, xRocks, xGravel, xSnow, che determinano il funzionamento del sistema xDrive. Per vedere com'è andata, trovate il video dell'impresa in alto.

Quanto è interessante?
0

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Una Bmw X5 nel deserto, su una replica 1:1 del tracciato di Monza, il video