Un ragazzino di 11 anni ruba l'auto alla madre e semina la polizia, il video

Un ragazzino di 11 anni ruba l'auto alla madre e semina la polizia, il video
di

Quante volte vi è capitato (recentemente oppure qualche anno fa, se siete più cresciuti) di litigare con vostra madre per colpa dei videogiochi? Scene di ordinaria amministrazione, anche per il ragazzino protagonista del video in basso, che per protesta ha "rubato" la Dodge Durango del 2013 alla povera genitrice.

È avvenuto a Cleveland, nell'Ohio, ed è soltanto l'inizio della nostra storia. Il ragazzino in questione ha appena 11 anni e sembra abbia litigato con la madre per via della sua PlayStation, prima di trasformare la sua vita in un Real Life GTA. Chiunque di noi se ne sarebbe andato a letto con il broncio, per una questione simile, il nostro piccolo anti-eroe invece è salito a bordo dell'auto della madre e si è preso la sua (in)sana dose di videogioco reale, seminando il panico fra la polizia.

Sembra che il "furto" del SUV sia avvenuto alle 22:45 e che della cosa si sia accorto il padre del ragazzo, che ha visto il figlio alla guida dell'auto mentre sbrigava delle faccende in città. L'uomo ha cercato di risolvere la cosa senza avvertire le autorità, che però hanno avvistato il mezzo "sospetto" e hanno iniziato un inseguimento da film per le strade semi deserte di Cleveland.

Le sorprese però non finiscono qui: il piccolo, il cui nome ovviamente non è stato diffuso, dev'essere maledettamente bravo nei giochi di guida, per gli agenti è stato infatti impossibile fermarlo, come si può vedere nel video. Fortunatamente nessuno si è fatto male, la corsa del ragazzino è finita contro un camion parcheggiato ben 25 minuti dopo l'inizio dell'inseguimento (in GTA avrebbe raccolto tutte le stelle "Ricercato" possibili e immaginabili, sarebbero arrivati i carri armati...), piccolo incidente a causa del quale ha riportato ferite lievi, perlopiù tagli e graffi.

Chiudiamo però in bellezza: secondo voi era la prima volta che accadeva una cosa simile? Niente affatto, nel giro di 13 mesi è la seconda volta che il ragazzino di 11 anni ingaggia violenti inseguimenti con la polizia. In totale, parliamo di ben tre "furti" d'auto, era infatti accaduto un'altra volta che il giovane si mettesse alla guida di una Toyota, di proprietà del fidanzato della madre, solo perché "si annoiava". Scherzando sulla vicenda, possiamo immaginare due futuri possibili per il ragazzino: nel primo diventa un grande campione d'automobilismo, cosa che francamente gli auguriamo, nel secondo... beh il secondo non gli piacerebbe molto, deve necessariamente mettersi sulla retta via per evitarlo.

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
5

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.