Un'Europa a impatto 0 entro il 2050, il piano della Commissione Europea

Un'Europa a impatto 0 entro il 2050, il piano della Commissione Europea
di

Il futuro dell'Europa è a impatto zero. Ciò che si ripete spesso a mo' di mantra è ora nero su bianco, la Commissione Europea ha infatti intenzione di ridurre l'impatto sull'ambiente entro il 2050.

In termini pratici, significa portare a 0 il livello di emissioni in tutta l'UE, come annunciato dal vicepresidente dell'Unione Energia e Clima Maros Sefcovic e dal commissario al clima Miguel Arias Canete. La Commissione ha messo sulla scrivania 8 diverse opzioni per raggiungere l'obiettivo, una delle quali particolarmente "aggressiva" che vede l'utilizzo congiunto di diversi elementi, dall'idrogeno agli e-carburanti, passando per le energie rinnovabili, la mobilità alternativa, l'efficienza energetica, i biocarburanti, l'economia circolare e il coinvolgimento del settore forestale e agricolo.

Una manovra a 360 gradi, dunque, che impatterà ovviamente anche sulle automobili. La Commissione Europea si auspica che i grandi produttori rispettino le promesse fatte rispetto ai nuovi modelli elettrici, ovvero portare le vetture EV a "prezzi sostenibili nei prossimi 2-3 anni", così da permettere uno switch di massa in tutta l'Unione.

Da migliorare anche la produzione, poiché secondo Maros Sefcovic è ancora troppo difficile ottenere un'auto elettrica, con tempi di consegna lunghi anche un anno. Ora la palla passa ai singoli Stati, che possono - sempre secondo la Commissione Europea - sì tassare i veicoli diesel più inquinanti ma anche concedere incentivi per l'acquisto di nuove auto elettriche.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
3

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.