L'ultima genialata di Elon Musk: ai Tesla Supercharger arriva il Magic Dock

L'ultima genialata di Elon Musk: ai Tesla Supercharger arriva il Magic Dock
di

Tesla aggiorna costantemente sia le sua automobili che le sue stazioni Supercharger, sappiamo ad esempio che molte di queste saranno dotate di pannelli solari, mentre ora spunta anche un Magic Dock, un “adattatore magico”.

L’indiscrezione è arrivata proprio da Tesla, anche se in modo implicito. Alcuni fan hanno infatti notato un cambiamento all’interno dell’app ufficiale Tesla per smartphone, capace di mostrare una nuova colonnina Supercharger con tanto di Magic Dock. Questo connettore di nuova concezione sarebbe una vera manna per l’azienda di Elon Musk, che come ormai saprete ha intenzione di aprire la sua rete Supercharger a tutti gli utenti elettrici - e dunque espandere il business delle ricariche.

In Europa il passaggio è abbastanza semplice per Tesla, poiché sia le vetture californiane, sia il resto del mercato usano lo standard CCS Combo 2, dunque serve solo una modifica software via app. In Nord America è assai più complicato perché i Supercharger sono dotati di connettore NACS, uno standard creato appositamente da Tesla che massimizza le prestazioni ma limita la compatibilità - nessuna auto al di fuori di Tesla è infatti dotata di questo standard, a differenza della Aptera a energia solare dotata di connettore Tesla.

Gli uomini di Elon Musk avrebbero così pensato ad aggiornare gli stalli americani: i nuovi Supercharger dovrebbero offrire un doppio connettore, NACS e CCS Combo 2 insieme. Quando serve il NACS, dallo stallo si stacca soltanto questo connettore, quando invece è necessario il CCS si ottiene l’intero “blocco adattatore”. Per Tesla sarebbe una mossa chiave, poiché tutte le vetture elettriche americane potrebbero ricaricare presso i Supercharger: di colpo, gli utenti elettrici potrebbero avere a disposizione molte più stazioni di ricarica, affidabili e ad alta potenza, mentre Tesla potrebbe guadagnare sulle loro ricariche.

È un sistema che fa vincere tutti, per così dire. In Europa esistono già diversi Supercharger aperti a tutti (anche in Italia alcuni Supercharger sono aperti a tutti), basta sostanzialmente registrarsi sull’app di Tesla anche se non si è clienti… Il tutto mentre Elon Musk cerca di espandere il suo standard NACS, dalle maggiori potenzialità. Nel caso in cui i nuovi Magic Dock arrivassero in Europa, Tesla potrebbe portare il NACS anche nel vecchio continente… per ora però stiamo giocando di fantasia, vedremo cosa accadrà in futuro.

Quanto è interessante?
2