Ufficiale la nuova Ford Puma 2024: all'interno dell'abitacolo cambia tutto

Ufficiale la nuova Ford Puma 2024: all'interno dell'abitacolo cambia tutto
di

Dopo Ford Europe, anche Ford Italia ha ufficializzato l’arrivo della nuova Ford Puma, best seller dell’ovale blu che porterà con sé diverse novità di rilievo.

Anche se esternamente non è avvenuta alcuna rivoluzione, nonostante un frontale ridisegnato e una nuova firma luminosa, è all’interno che la nuova Puma è cambiata nel profondo. Come ben potete vedere dalle immagini, è sparito il classico quadro strumenti “a incasso”, ora abbiamo uno schermo piatto da 12,8 pollici che aumenta la visibilità delle informazioni. Lo schermo centrale di precedente generazione è stato poi stravolto: addio schermo “sospeso”, arriva ora un display incassato nella plancia da 12 pollici che rende più semplice e piacevole la gestione dell’infotainment.
Il software di bordo è inoltre il nuovo SYNC 4 di Ford, che ora può contare anche sulla connettività 5G FordPass Connect, mentre sul modello precedente ci si fermava al 4G. Altra grande novità riguarda la Smartphone Replication: Android Auto e Apple CarPlay si potranno utilizzare wireless, mentre precedentemente era necessario connettere il cavo. Come abbiamo potuto notare sulla prova della Ford Mustang Mach-E GT “un anno dopo”, Alexa è ormai parte integrante delle nuove Ford e anche la Puma non sarà un’eccezione: il crossover avrà l’assistente Alexa integrato.

Appena sopra abbiamo parlato di una nuova firma luminosa frontale, che ora può contare sulla tecnologia Dynamic Matrix LED - affiancata dal Predictive Dynamic Bending Light e il Glare-free High Beam, abbiamo insomma fari di una migliore qualità soprattutto quando abbaglianti, in grado di sagomare la luce e illuminare ciò che serve senza arrecare disturbo ad altri utenti della strada. Molte novità anche sul fronte della guida assistita: al Cruise Control adattivo intelligente si aggiunge il Lane Centring, ovvero il mantenimento della corsia, e ancora il Predictive Speed Assist, la vista a 360 gradi attorno al veicolo (finalmente!), il Reverse Brake Assist, il Rear Cross Traffic Braking e l’Enhanced BLIS, su Puma arrivano insomma tecnologie solitamente riservate a categorie superiori.

Sul fronte delle motorizzazioni abbiamo nuove versioni Mild Hybrid da 125 CV a 155 CV affiancate alla più sportiva Puma ST Powershift da 170 CV. Per sottolineare il carattere avventuroso dell’auto, Ford ha confermato il MegaBox da 80 litri presente al di sotto del baule tradizionale, che invece vanta poco più di 450 litri di spazio. Puma torna dunque a graffiare...

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi
Ford PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord PumaFord Puma