Ufficiale la Dacia Spring, citycar elettrica e accessibile con linee da SUV

Ufficiale la Dacia Spring, citycar elettrica e accessibile con linee da SUV
di

Come anticipato nelle ultime settimane, Dacia ha cambiato ufficialmente pagina in concomitanza con quello che sarebbe dovuto essere l'inizio del Salone di Ginevra 2020, presentando la nuova Dacia Spring elettrica.

Il brand, parte del gruppo Renault, ha saputo negli ultimi anni sfornare vetture dall'ottimo rapporto qualità/prezzo, convincendo una buona fetta di pubblico - non a caso nel 2019 il marchio ha piazzato due modelli nella Top 10 dei veicoli più venduti nel nostro Paese. Con la nuova Dacia Spring parliamo di una citycar 5 porte e 4 posti, 100% elettrica, che si presenta sul mercato con 200 km di autonomia WLTP.

Una vettura pensata esclusivamente per l'uso cittadino, che offre anche proiettori Full LED su due livelli all'anteriore, al posteriore invece i 4 fari, sempre Full LED, formano una doppia Y - gruppi ottici che preannunciano la futura identità dei modelli di casa Dacia. Nonostante la natura da citycar, la Dacia Spring sfoggia un look quantomai accattivante, con dimensioni da SUV compatto; questo potrebbe cambiare non poco l'attuale mercato elettrico, segnato soprattutto da berline e SUV premium con prezzi che si avvicinano nella maggior parte dei casi alle 6 cifre.

Qui parliamo di un veicolo che mira a essere ultra accessibile nella sua fascia, ancor più delle ultime Renault ZOE e Twingo elettriche. Non vediamo infatti l'ora di scoprire il suo prezzo italiano, nel frattempo l'hype è alle stelle. Il suo arrivo è previsto nel 2021.

Quanto è interessante?
2
Dacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia SpringDacia Spring