Ufficiale: dal 2020 attivo il Documento Unico per le auto, semplice e meno costoso

Ufficiale: dal 2020 attivo il Documento Unico per le auto, semplice e meno costoso
di

Dall'1 gennaio 2020, possedere un'automobile e "metterla in strada" sarà molto più semplice rispetto a oggi. Sulla Gazzetta Ufficiale è stato infatti pubblicato il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in merito al modello unificato per il rilascio del documento unico di circolazione, anche detto DUC, e di proprietà.

Dal 2020 l'attuale modulistica sulle immatricolazioni e l'aggiornamento della carta di circolazione, rilasciata oggi dalla Motorizzazione e dal PRA, il Pubblico Registro Automobilistico, diventeranno dunque obsoleti. Al loro posto arriverà un documento unico contrassegnato ufficialmente dalla dicitura "Domanda di rilascio del documento unico di circolazione e di proprietà relativo ai veicoli a motore e loro rimorchi", 8 pagine da compilare più altre 7 di istruzioni e informative.

Verranno inoltre dimezzati i bolli da pagare, diventeranno infatti due al posto di quattro, di conseguenza si pagheranno solo 32 euro anziché 64. Con l'introduzione del Documento Unico di Circolazione si va anche a risolvere un problema che poteva essere davvero snervante: parliamo della non coincidenza fra l'intestatario della carta di circolazione e quello del certificato di proprietà. La burocrazia legata al mondo dell'auto sarà dunque snellita all'estremo, con meno procedure da seguire e un costo minore, tutto a vantaggio dell'utente. Ci sarà tempo per ulteriori approfondimenti.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
5
Ufficiale: dal 2020 attivo il Documento Unico per le auto, semplice e meno costoso