Trump spaventa il settore automotive: tassa del 25% su ogni auto di provenienza europea

Trump spaventa il settore automotive: tassa del 25% su ogni auto di provenienza europea
di

Donald Trump ha spaventato il settore automotive con le sue recenti dichiarazioni effettuate durante una recente manifestazione in West Virginia. Infatti, per l'occasione, il presidente degli Stati Uniti d'America ha fatto sapere di voler introdurre una tassa del 25% su ogni auto proveniente dall'Unione Europea.

Secondo molti, questo frenerebbe molto il settore automotive europeo, che non potrebbe più contare su un mercato importante come quello degli USA. Trump è stato molto chiaro in merito: "Metteremo una tassa del 25% su ogni auto che arriva negli Stati Uniti dall'Unione Europea", dichiarazioni che non lasciano spazio a dubbi.

Tuttavia, Wilbur Ross, segretario americano per il commercio, è stato molto più prudente davanti ai microfoni del New York Times. Infatti, Ross ha posticipato a data da definirsi il rapporto sui possibili dazi aggiuntivi annunciati da Trump. Lo stesso presidente degli Stati Uniti d'America aveva confidato a Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione Europea, che il tutto sarebbe stato fatto con calma e soprattutto mediante tagli legati alle tariffe industriali e ai sussidi. Cosa che non è avvenuta, con Donald Trump che ora ha invece dichiarato che "con l'Unione europea il problema centrale riguarda le vetture".

Insomma, al momento niente di certo, ma il presidente degli Stati Uniti d'America sembra proprio intenzionato a portare avanti la sua "battaglia" in merito.

FONTE: Repubblica
Quanto è interessante?
4

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Trump spaventa il settore automotive: tassa del 25% su ogni auto di provenienza europea