Trump ha paura delle macchine senza pilota: "non voglio essere scorrazzato da un computer"

Trump ha paura delle macchine senza pilota: 'non voglio essere scorrazzato da un computer'
di

Trump si è già fatto conoscere per una discreta tecnofobia, e non ha nascosto in passato la sua avversione nei confronti del progresso tecnologico. Ultimamente se la sta prendendo molto contro i piloti automatici e, in generale, i veicoli senza pilota.

Non sono poche le persone che provengono dal mondo dell'impresa nostalgiche dei "bei tempi andati" dove tutto era più semplice, ma vale la pena ricordare che Donald Trump è il Presidente degli Stati Uniti. Così ha fatto alzare più di qualche sopracciglio la sua uscita sulla tragedia del Beoing 737 Max in Etiopia, quando disse che gli aerei stanno diventando troppo complessi, troppo tecnologici, e che lui si fida dei bravi piloti, non di software non necessari. Una affermazione ardita, contando che proprio al progresso tecnologico —e ad altri fattori, come la maggiore esperienza delle compagnie aeree, ovviamente— dobbiamo il calo netto degli incidenti mortali in volo in atto da 20 anni a questa parte (sebbene effettivamente un picco insolito nel 2018 ci sia stato).

Ora è emersa l'affermazione che fece ad un conoscente proprietario di una Tesla nel 2017: "Molto figa, ma non entrerei mai in una macchina a guida autonoma... non mi fido di farmi scorrazzare in giro da un computer", avrebbe detto stando a The Verge.

Ma The Verge cita pure un altro episodio simile, con un'altra affermazione del Presidente piuttosto bizzarra. "Te lo immagini? Sei seduto nel vano passeggeri e all'improvviso inizia a muoversi a zigzag e te non puoi fermare la f****ta macchina?!", avrebbe invece detto durante alcuni incontri sull'Air Force One, un aereo che, come ricorda il magazine, vola quasi completamente grazie a software automatici.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3