Trump noleggia costose limousine da pompe funebri: è polemica per il viaggio in Irlanda

Trump noleggia costose limousine da pompe funebri: è polemica per il viaggio in Irlanda
di

Il team che si cela dietro la comunicazione del presidente americano Donald Trump è spesso impeccabile nelle sue scelte, se il magnate siede alla Casa Bianca è anche per questo motivo, chi si occupa invece della logistica dovrebbe invece fare più attenzione: per la visita in Irlanda sono state noleggiate quattro limousine per servizi funebri.

Formalmente potrebbe non esserci nulla di male, si potrebbe pensare che il presidente (o chi per lui, ovviamente) lo abbia fatto per risparmiare un po' di dollari, l'amministrazione attuale del resto è molta attenta a tenere i capitali in patria anziché portarli all'estero... invece no, la nuova polemica riguarda proprio i soldi spesi da Trump per due giorni di visita nel Paese europeo.

48 ore in Irlanda sono costate all'amministrazione Trump 935.033 dollari (pari a circa 830.000 euro) solo per il noleggio di quattro limousine per servizi funebri JP Ward&Sons, il che ha causato da una parte sdegno per il denaro bruciato, dall'altro della sana ironia all'indirizzo del Presidente. Il governo americano ha deciso di pagare il tutto in quattro rate, senza rispondere ai giornalisti in merito a una conferma o a una smentita; sembrano però esserci davvero pochi dubbi, ogni auto sarebbe costata 233.758 dollari.

Al di là delle auto, Trump con il suo entourage avrebbe speso 1,2 milioni di dollari per pernottare all'Hotel InterContinental London Park Lane. Ciò che fa maggiormente sorridere è che Trump ha sempre attaccato Obama per via del suo "tenore di vita lussuoso", soprattutto quando nel 2013 spese 114.000 dollari per noleggiare una Mercedes Classe-E proprio dalla JP Ward per la moglie e le figlie, cifra che oggi impallidisce rispetto alle spese di Trump. Questione di karma? (Foto: Will Oliver/EPA/The Guardian)

Quanto è interessante?
3