Truffe online su auto di lusso, indagate 20 persone ad Udine

Truffe online su auto di lusso, indagate 20 persone ad Udine
di

La Procura di Udine ha scoperto un giro di truffe online che avrebbe portato all'evasione di somme importanti di denaro, da pagare su auto di lusso. I magistrati, in collaborazione con gli uomini della Guardia di Finanza, hanno disposto una serie di sequestri in Italia ed all'estero per un totale di 5 milioni di Euro.

L'operazione aveva ad oggetto la compravendita online di automobili di lusso. L'operazione si è conclusa con 20 indagati per l'evasione di 35 milioni di Euro, ma secondo i militari l'organizzazione avrebbe truffato 1.329 persone in 97 province italiane.

Secondo quanto riportato dalla stampa italiana, alcune agenzie di pratiche automobilistiche avrebbero aiutato l'organizzazione ad aggirare le leggi antievasive in vigore in Italia che non consentono l'immatricolazione delle vetture usate di provenienza comunitaria senza assolvere gli obblighi relativi al versamento dell'IVA.

L'indagine aveva preso il via lo scorso marzo, quando erano stati emessi cinque avvisi di custodia cautelare, ma negli ultimi mesi sono emerse ulteriori attività criminose nelle operazioni di vendita. Alcune verifiche hanno confermato che ad alcuni veicoli veniva ridotto il chilometraggio reale tra il 50 ed il 70%, tramite delle modifiche sui software e le centraline elettroniche. Il tutto grazie a due officine di Padova.

In alcune circostanze agli utenti veniva chiesto il versamento dell'intera somma in anticipo senza poi consegnare l'auto.

Quanto è interessante?
2