Trio di rarissimi prototipi Ferrari all'asta: hanno dato vita a LaFerrari

Trio di rarissimi prototipi Ferrari all'asta: hanno dato vita a LaFerrari
di

Mentre Ferrari temporeggia sull’elettrico, gli appassionati del Cavallino Rampante puntano gli occhi su un trio di prototipi Ferrari ora all’asta: ciascuno di essi ha delle parti, nel design o sotto il cofano, utilizzate per creare una delle hypercar più amate al mondo: la LaFerrari.

Come riportato dai colleghi di CarScoops, sul sito di Mecum sono apparsi tre prototipi noti internamente con nomi differenti e caratterizzati da componenti unici. Ognuno di essi verrà venduto all’asta allo show di Mecum Monterey tra il 18 agosto e il 22 dello stesso mese.

Il primo modello è noto internamente come F150 Muletto M4 o, altrimenti, come “First-Phase Emissions Development Car”. Si tratta di una Ferrari basata sulla 458 ma modificata nel telaio per includere la trasmissione completa della LaFerrari. Questa automobile è stata utilizzata dalla casa italiana tra 2011 e 2012 per testare componenti meccanici e per garantire che la trasmissione potesse soddisfare tutti i parametri di emissione.

La “Second-Phase Mechanical Development Car” differisce per la coda più lunga e parte del telaio in fibra di carbonio di pre-produzione. In altre parole, presenta componenti di carrozzeria e finiture che non si trovano su nessun'altra Ferrari, e pensate che ha ben 36.068 km sul contachilometri!

Infine, la “Third-Phase Pre-Series Illustrator” è visivamente identica alla LaFerrari come la conosciamo oggi ma, a differenza dell’auto da strada, questo modello sfoggia parti prototipo uniche e persino un piccolo badge sul volante "F150".

Queste vetture molto difficilmente potrebbero diventare legali per circolare su strada; pertanto, si tratta di un pezzo per ricchi collezionisti. Chissà a quanto verranno vendute!

Nel mentre, ecco quali sono le Ferrari preferite dai fan.

FONTE: CarScoops
Quanto è interessante?
2
FerrariFerrariFerrariFerrariFerrari