Le tre Ferrari più costose al mondo vendute all'asta

Le tre Ferrari più costose al mondo vendute all'asta
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ferrari è di recente balzata alle cronache per via del suo nuovo Crossover V12 Purosangue (ufficiale il nuovo Ferrari Purosangue V12), dal costo di 390.000 euro. Ma quali sono le Ferrari più costose mai battute all'asta? Scopriamolo.

Partiamo dal terzo posto, da una Ferrari alquanto atipica come design: la 365 P Berlinella Speciale a Tre Posti. È stata battuta negli Stati Uniti per 23,5 milioni di dollari, poco più di 24 milioni di euro, anche grazie a un elemento importante: a Maranello ne hanno create soltanto due. Inoltre è una rara Ferrari a tre posti, come si evince dal nome, il conducente si siede al centro mentre c'è spazio per altri due passeggeri ai lati.

La Ferrari 290 MM Scaglietti Spider ha toccato quota 28 milioni di dollari nel 2016. Di questa vettura esistono soltanto quattro unità e nessuna di queste è mai scesa in strada, si tratta infatti di un'auto creata appositamente per la pista e la competizione. È stata per qualche tempo la Ferrari più costosa di sempre per un'asta, prima di essere sorpassata dall'auto di cui andiamo a parlare sotto...

La regina indiscussa delle aste è sicuramente lei, la Ferrari 250 GTO, battuta per un valore di 48 milioni di dollari nel 2018, poco più di 49 milioni di euro. Un autentico unicorno sul mercato del collezionismo, anche se Ferrari ne ha comunque create 39. Pochissime persone al mondo hanno avuto e avranno l'occasione di guidarne una, fortunatamente per noi è un modello che si trova abbastanza facilmente all'interno dei migliori videogiochi per PC e console. (Foto Ferrari 250 GTO: Patrick Ernzen 2018 RM Sotheby's)

La Ferrari 250 GTO è presente anche nella lista delle cinque auto più rare al mondo.

Quanto è interessante?
2
FerrariFerrari