Fra tre anni le auto elettriche costeranno molto meno: lo studio di IHS Markit

Fra tre anni le auto elettriche costeranno molto meno: lo studio di IHS Markit
di

Una recente analisi svolta da IHS Market stima che, entro i prossimi tre anni, le batterie agli ioni di litio le quali muovono le auto elettriche attualmente sul mercato andranno a costare molto meno di adesso. Difatti si arriverà a circa 85 euro per kilowattora.

Finora questa tecnologia era servita a dare energia a ogni tipologia di dispositivo elettrico portatile, ma da qualche anno anche il settore automotive ne sta facendo uso. In realtà le EV, per il fatto di richiedere pacchi batterie di dimensioni enormi se comparati alle unità presenti all'interno di smartphone e notebook, ben presto potrebbero diventare le utilizzatrici primarie.

Allo stato attuale delle cose queste batterie hanno dei costi di produzione altissimi, portando le auto elettriche a richiedere prezzi al cliente molto di più rispetto a vetture tradizionali dello stesso segmento. Ovviamente stiamo parlando esclusivamente dello scalino d'ingresso, perché già adesso è possibile recuperare il costo iniziale grazie a costi di manutenzione e rifornimento ampiamente inferiori (ecco l'esperienza della Polizia di Bargersville con la Tesla Model 3).

A ogni modo, secondo IHS Markit il prezzo medio delle batterie è calato dell'82 percento tra il 2012 e il 2012. Basandoci su questi dati entro breve potremmo assistere ad un considerevole calo del costo per kWh, che scenderà sotto gli 85€ entro il 2023 e persino sotto i 62€ entro il 2030.

"Il costo è fondamentale. Gli avanzamenti tecnologici e la competizione tra differenti tipi di batterie agli ioni di litio stanno causando un calo dei prezzi. Infine i due mercati con la più grande crescita, e cioè trasporti e stoccaggio di energia elettrica, necessitano di costi inferiori per produrre batterie più competitive rispetto ai motori a combustione interna e alla produzione di energia tramite combustibili fossili."

All'atto pratico gli automobilisti i quali passeranno alla propulsione elettrica tra pochi anni si troveranno davanti a uno più facile da superare, anche perché con l'aumento della domanda registrato quest'anno e la conseguente crescita dei volumi produttivi, vedremo sul mercato EV sempre più economiche.

Secondo gli analisti per le auto elettriche si prospetta una strada in discesa, ma in realtà vogliamo concludere parlando di un altro interessante aspetto. Le parole di un ingegnere acustico a lavoro sulla avveniristica Audi e-tron GT ci hanno incuriosito molto, e a quanto pare la vettura della casa dei Quattro Anelli emetterà un sound organico e futuristico.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1