di

Poco più di un mese fa Ken Block ci ha deliziato con la sua “Electrikhana” a bordo della Audi S1 Hoonitron, ma la Gymkhana confezionata da Brian Scotto e Travis Pastrana è di tutt’altro livello, e senza dubbio la più estrema, pericolosa e spettacolare di sempre, per di più iniziata con un infortunio da parte del pilota durante le riprese.

Si perché la scena d’apertura con Travis che atterra rovinosamente dopo un lancio col paracadute da un grattacielo non è finzione, ma realtà, col pilota stuntman che si è rotto la schiena durante quella scena. Ciò nonostante si è ripreso in tempi record e ha portato a termine questo spettacolo motoristico, dove la protagonista indiscussa è ancora lei, la Subaru GL che ha sfiorato il record durante il Festival of Speed di Goodwood 2022, dotata di aerodinamica attiva, ali mobili, capace di planare sull’acqua e resistente al punto da sopravvivere a salti fuori di testa da far impallidire i protagonisti di The Dukes Of Hazard.

"Gymkhana 2022 è il film più selvaggio che io abbia mai fatto su quattro ruote. Punto", ha detto Travis Pastrana. "Non avrei mai pensato di gareggiare su un jet da combattimento, fare ciambelle intorno a un Monster Truck in equilibrio su due ruote, sfrecciare per 100 piedi planando su uno stagno profondo sei piedi o fare donut in tandem con un elicottero. Sicuramente non nello stesso video. Ma qui lo siamo, con Gymkhana 2022!

Le parole di Travis dovrebbero bastare a farvi capire quanta carne al fuoco ci sia all’interno di questa decina di minuti di filmato, ma ci sono altre sorprese e scene assurde che vi aspettano una volta premuto il tasto play, quindi mettetevi comodi e godetevi lo spettacolo più estremo del 2022.

Quanto è interessante?
1