di

Ogni giorno vediamo sempre più auto elettriche, e tutte sono caratterizzate dall’assenza del cambio. Effettivamente finora non sembra essercene il bisogno, e quasi tutte le case sfruttano un sistema di trasmissione diretta e riduttore, affidandosi alla coppia del motore elettrico. Invece Bosch è pronta a cambiare le carte in tavola.

Abbiamo detto quasi tutte, perché Porsche Taycan (così come la sorella Audi E-Tron GT) ad esempio, monta un cambio a due velocità, ma secondo Bosch il cambio per i veicoli EV non è da escludere, specialmente se si tratta di un sistema CVT.

Questo tipo di tecnologia varia il rapporto in continuazione durante la marcia, e permette di ottenere il meglio dal motore in relazione alla potenza e alla coppia che è in grado di esprimere, a seconda della situazione.

Bosch sta già sperimentando la sua trasmissione a bordo di una Volkswagen e-Golf ed è una versione leggermente modificata della CVT tradizionale, denominata CVT4EV. A quanto pare è in grado di migliorare il range e le prestazioni delle auto elettriche. Montando questo tipo di trasmissione migliora l’accelerazione e la velocità dell’auto, così come l’efficienza, dato che la coppia richiesta dal motore viene ridotta.

Gert-Jan van Spijk, capo del programma CVT di Bosch Trasmission Technology, ha detto: “La CVT4EV amplia il repertorio delle auto elettriche”.

Inoltre, utilizzando questo tipo di trasmissione i motori elettrici possono essere meno potenti di quelli utilizzati attualmente, di conseguenza anche i pacchi batteria possono essere ridotti, riducendo così i pesi a favore dell’efficienza generale. Oltre a questo, permetterebbe di avere maggior coppia nel caso in cui si volesse trainare un rimorchio, e ci sarebbero notevoli vantaggi anche in un eventuale utilizzo off-road.

FONTE: Insideevs
Quanto è interessante?
3