di

A differenza delle auto elettriche, ormai lanciate sul mercato che conta, le moto elettriche stanno ancora facendo molta fatica a svettare. Forse per questo motivo qualcuno ha pensato di costruire la moto elettrica più veloce del mondo, magari per dimostrare le potenzialità delle nuove tecnologie a batterie...

Siamo onesti, Shea Nyquist (e il suo team) potrebbe anche aver sviluppato il suo progetto anche per pura spavalderia o semplice divertimento, ma andiamo subito a scoprire di cosa si tratta. Partiamo dal nome, ovvero Lark Streamliner, una "moto" elettrica alimentata da 22 kWh di energia (ricavati assemblando vecchie batterie LiFePO4 ottenute gratuitamente, che aspettavano solo di essere riciclate) a un voltaggio pari a 425 V.

L'obiettivo è portare il veicolo, ovviamente impossibile da guidare sulle normali strade vista la sua forma e l'omologazione inesistente, presso il deserto salato di Bonneville, anche detto Bonneville Salt Flats, una pianura coperta da uno strato di sale nel nord-ovest dello Stato americano dello Utah, per tentare un nuovo record: quello appunto di moto elettrica più veloce del mondo.

Aspettando l'impresa, vi alleghiamo due video differenti, uno in cui Nyquist vi spiega l'origine del progetto e i suoi obiettivi, un secondo in cui la moto viene assemblata per intero. Nel frattempo anche un colosso come Kawasaki sta sviluppando una nuova moto elettrica, fra non molto ne vedremo parecchie sulle nostre strade...

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1