Toyota Yaris Hybrid 2020: consumi ed emissioni semplicemente fenomenali

Toyota Yaris Hybrid 2020: consumi ed emissioni semplicemente fenomenali
di

Mentre l'attenzione era tutta dedicata alla sua gemella "cattiva", la Yaris GR —uno dei veicoli più divertenti tra quelli presentati negli ultimi mesi—, la casa nipponica ha snocciolato anche i dati ufficiali della nuova attesissima Yaris Hybrid 2020. Consumi ed emissioni da far cadere la mascella, e in Italia potrebbe scattare l'Ecobonus.

Eh già, perché sebbene sia ancora presto per trarre le conclusioni, Toyota durante la sua conferenza stampa al Tokyo Auto Show ha parlato di 64 g/km di CO2 e 2,9 l/100 Km. Parliamo di numeri in grado di cambiare le carte in tavola al settore, tant'è che con questi dati preliminari (che dovranno ovviamente venire confermati dai test indipendenti) si può tranquillamente parlare di un record per una ibrida non PHEV — la Yaris Hybrid 2020 non ha un motore elettrico autonomo con batterie da ricaricare con le colonnine, per capirci.

La notizia interessante è che con questi dati, nota Paolo Alberto Fina sulle pagine di Motor1, la Yaris Hybrid potrebbe tranquillamente rientrare nei parametri dell'Ecobonus su base statale (a cui, da valutare caso per caso, potrebbero affiancarsi anche gli ecobonus stanziati dalle regioni). La legge nazionale parla di consumi sotto ai 70 g/km, e in questo caso la Yaris Hybrid ci rientrerebbe per il rotto della cuffia.

Bisogna vedere se ulteriori test non ci daranno valori leggermente più alti. Ecobonus o meno, la Yaris Hybrid rimarrebbe comunque uno dei veicoli più interessanti per chi cerca una citycar con consumi limitati e -perché no- un impatto sull'ambiente modesto. Una conferma rispetto al lavoro pazzesco fatto da Toyota con le generazioni precedenti della Yaris ibrida, più che una sorpresa sconvolgente.

Quanto è interessante?
1