Toyota spinge sull'idrogeno: in arrivo la Mirai di 2a generazione

Toyota spinge sull'idrogeno: in arrivo la Mirai di 2a generazione
di

Nel settore auto si parla sempre più spesso di elettricità, c'è però chi crede ancora fermamente nelle possibilità dell'idrogeno. Pensiamo certamente a Toyota, che ha annunciato l'arrivo sul mercato della seconda generazione di Mirai.

Parliamo di una delle più famose vetture a idrogeno dedicate al grande pubblico, che nel 2020 guadagnerà sicuramente qualche miglioria a livello di design. Non mancheranno innovazioni tecniche, Toyota però non ha ancora diffuso alcun dato ufficiale, sappiamo soltanto che arriverà la seconda generazione - come annunciato dal patron della compagnia Takeshi Uchiyamada al meeting sull'idrogeno di Tokyo.

Come detto da Matt Harrison, capo di Toyota in Europa, all'Automotive News Europe Congress di Gothenburg, in Svezia, le aspettative sulla nuova Mirai non sono poche: secondo il manager entro 10 anni le vetture a idrogeno raggiungeranno le ibride in termini di prezzo, cosa possibile con la terza generazione di auto Fuel Cell. "Con la terza generazione ci aspettiamo che le Fuel Cell costino quanto le ibride. Crediamo che questa tecnologia abbia davvero del potenziale" ha detto Harrison.

Il fattore prezzo è alquanto fondamentale in questa partita, negli USA infatti la Mirai a idrogeno è venduta a circa 58.000 dollari, con tutte le difficoltà note legate al rifornimento - e con la Tesla Model 3 che ormai costa meno di 40.000 dollari la competizione è quasi falsata! Solo con prezzi più "umani", in linea con il mercato elettrico, l'idrogeno potrà sperare di conquistare una buona fetta di mercato, ma questo ce lo dirà il tempo.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
1